feedback
news
cerca
cerca
Controllo periodico estintori a Norma UNI 9994-1/2013 4.5
 
  1 2 3
05/12/2017 - PULMAN TURISTICI e gli SCUOLABUS
Con protocollo dipvvf. DCPREV.REGISTRO UFFICIALE .U00115327 del 14-11-2017 il MINISTERO DELL' Interno, dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, ha emanato una circolare che mette in luce e fa chiarezza sulla dotazione di estintori che devono avere i PULMAN TURISTICI e gli SCUOLABUS. Tale circolare cita: " Sulla scorta delle considerazioni precedenti e tenuto conto che la previsione degli estintori è l'attacco di un principio di incendio nell'abitacolo del veicolo destinato al trasporto di persone, devono non ritenersi idonei gli estintori che utilizzano, quale agente estinguente, la POLVERE ". Si segnala altresì che, nell'ultimo Comitato Tecnico-Scientifico del Ministero dell'interno, svoltosi a Roma il 27-11 u.s., è stata discussa la bozza della Regola Tecnica Verticale riguardante i Centri Commerciali dove è stato proposto lo stesso criterio di compatibilità dell'agente estinguente utilizzato con la presenza di persone

20/07/2016 - 24 luglio 2016 entra in vigore il nuovo Decreto che regolamenterà la prevenzione incendi per le attività di ufficio
Il prossimo 24 luglio 2016 entrerà in vigore il nuovo decreto che regolamenterà la prevenzione incendi per le attività di ufficio.Il Decreto è stato pubblicato l' 8 giugno 2016 e ha titolo: " Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di ufficio, ai sensi dell' articolo 15 del Decreto Legislativo 8 marzo 2006, n. 139". Rientrano nel campo di applicazione le attività di ufficio di cui all' allegato 1 del DPR 151/2011 N. 71, e nello specifico edifici o locali adibiti ad uffici con oltre 300 persone presenti. Le disposizioni approvate si possono applicare alle attività di ufficio in alternativa alle specifiche disposizioni di prevenzione incendi di cui al Decreto del Ministro dell' interno del 22 febbraio 2006 "Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio di edifici e/o locali destinati ad uffici" ( GURI n. 51, 2 marzo 2006 ), il Decreto introduce l'allegato V.4 che si aggiunge alle Regole Verticali previste nel Codice di Prevenzione Incendi dove è sviluppata la strategia antincendio per gli uffici. Il Decreto è scaricabile al seguente link: htpp://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/06/2316A04716/sg
30/05/2016 - Decreto 12-05-2016 prevenzione degli incendi per l'edilizia scolastica - obbligo di adeguamenti entro 31-12-2016
E stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell' Interno del 12 maggio 2016 recante "Prescrizioni per l' attuazione, con scadenze differenziate, delle vigenti normative in materia di prevenzione degli incendi per l' edilizia scolastica" che da attuazione, con scadenze differenziate, delle disposizioni di prevenzione incendi di cui al decreto del ministro dell' interno del 26 Agosto 2016. Gli edifici scolatici e i locali adibiti a scuole esistenti alla data del 26 maggio 2016 devono adottare le seguenti misure comunque entro il 31 dicembre 2016. A) Entro tre mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto tutte le scuole attuano le misure di cui ai punti: 7.0-8-9.2-10-12; B) entro sei mesi dall' entrata inj vigore del presente decreto: 1) le scuole preesistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro per i lavori pubblici del 18 dicembre 1975, attuano le misure di cui ai punti: 2.4-3.1-5 ( 5.5 larghezza totale riferita al solo piano di massimo affollamento)-6.1-6.2-6.3.0-6.4-6.5-6.6-7.1-9.1-9.3; 2) le scuole realizzate successivamente all'entrata in vigore del decreto del Ministro per i lavori pubblici del 18 dicembre 1975 ed entro la data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell 'interno del 26 agosto 1992, attuano le misure di cui ai punti: 2.4-3-4-5-6.1-6.2-6.3-6.4-6.5-6.6-7.1-9.1-9.3; 3) le scuole realizzate successivamente alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell interno del 26 agosto 1992 attuano tutte le misure ivi previste. Inoltre il termine degli adeguamenti previsti e comunque entro la scadenza del termine del 31 dicembre 2016, deve essere presentata la segnalazione certificata di inizio attività e il progetto di cui all' art. 3 del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151, previsto per le scuole di categoria B e C dell' allegato I allo stesso decreto, deve indicare le opere di adeguamento ai requisiti di sicurezza di cui al comma 1, lettere a) e b). Gli edifici scolastici e i locali adibiti a scuole esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto sono esentati dall' obbligo di adeguamento qualora siano in possesso del certificato di prevenzione incendi, in corso di validità, o sia stata presentata la segnalazione certificata di inizio attività di cui all' art. 4 del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151, mentre quelli per i quali siano in corso lavori di adeguamento al decreto del Ministro dell' interno del 26 agosto 1992 sulla base di un progetto approvato dal competente Comando provinciale dei vigili del fuoco, deve essere presentata la segnalazione certificata di inizio attività, ai sensi dell' art. 4 del decreto 151/20111 relativa al completo adeguamento antincendio della struttura entro il termine massimo cui al comma 1, lettera c)
1 2 3
 
torna su
Ra.Da. Estintori Service di Raimondo Daniel Via Mignemi, 12 - 95022 Aci Catena (CT) Partita Iva 03543550879 
Tel/Fax: +39 095-804039 Cell:+39 347-7274768 e-mail: info@radaestintori.it
 
  Italiano
 
 
PULMAN TURISTICI e gli SCUOLABUS
05/12/2017
Chiarimenti sulla scelta degli estintori che devono avere in dotazione i PULMAN TURISTICI e gli SCUOLABUS. »
24 luglio 2016 entra in vigore il nuovo Decreto che regolamenterà la prevenzione incendi per le attività di ufficio
20/07/2016
Il prossimo 24 luglio 2016 entrerà in vigore il nuovo Decreto che regolamenterà la prevenzione incendi per le attività di ufficio.Il Decreto è stato pubblicato l' 8 giugno 2016 e ha titolo: " Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di ufficio »
Decreto 12-05-2016 prevenzione degli incendi per l'edilizia scolastica - obbligo di adeguamenti entro 31-12-2016
30/05/2016
E stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell' Interno del 12 maggio 2016 recante "Prescrizioni per l' attuazione, con scadenze differenziate, delle vigenti normative in materia di prevenzione degli incendi per l' edilizia scolastica" che da attuazione, con scadenze differenziate, delle disposizioni di prevenzione incendi di cui al decreto del ministro dell' interno del 26 Agosto 2016. »
EN 16034 MARCATURA PORTE TAGLIAFUOCO
20/07/2015
EN 16034 - Al via la marcatura delle porte tagliafuoco in conformità al Regolamento Prodotti da Costruzione CPR. »
CIRCOLARE MINISTERIALE N. 3794
20/03/2014
Prevenzione incendi per l'installazione e la gestione di mercati su aree pubblice »
TERMINE ULTIMO SOSTITUZIONE MANIGLIONI ANTIPANICO NON CE
11/04/2013
Informiamo tutte le attività soggette all'applicazione del D.P.R. n. 151 del 1° agosto 2011 che Il termine ultimo per la sostituzione dei maniglioni antipanico non marchiati CE è scaduto il 18 febbraio 2013 come da Decreto 6 dicembre 2011... »
UNI 11473 POSA E MANUTENZIONE PORTE TAGLIAFUOCO
09/04/2013
L’Ente Nazionale Italiano di unificazione UNI ha pubblicato la prima parte della norma UNI 11473 “Porte e finestre apribili resistenti al fuoco e/o per il controllo della dispersione di fumo - Parte 1: Requisiti per l’erogazione del servizio di posa in opera e manutenzione”......... »
IVA 10% SULLA MANUTENZIONE PERIODICA DELLA CALDAIA
05/03/2013
La revisione periodica obbligatoria degli impianti di riscaldamento ad uso privato sconta l'aliquota Iva agevolata del 10%. »
MANIGLIONI ANTIPANICO
31/01/2011
Anche i maniglioni antipanico hanno una data di scadenza ... »